Thursday, 12 September 2013

Day #219

Awesome, now that it's past 11pm I can start updating my blog. Never do that before this time! It might be dangerous, I could actually catch some well deserved sleep if I went to bed too early!!!

Day has been a good one, if only it hadn't been THIS hot! For crying out loud, we're just at the beginning of Spring! How can one survive summertime in Queensland?!!!
Anyways, as I was saying, day was all right, even though I wish we had been busier at the restaurant: most of the time I was inventing myself a job. Polish here, polish there, swipe the floor, fill up the fridge, move chairs, fix candles.. anything to look busy, that's how Davina likes it, and it makes sense. For sure that's better than just staring into nothingness waiting for something to happen.

In the evening I was called back, but as they weren't THAT busy, after only one hour and half I was sent home. Silvie, one of our regulars, wished me good luck and hugged me before leaving tonight - that was kind of funny as I had just finished cleaning a big table and was carrying close to five plates. Kyle came to the rescue and took the plates from me, so that I could hug her back.
Lore, who usually comes in for breakfast - scrambled eggs on multi-grain, with extra spinach and grilled tomato. Just a glass of cold water - and whose real name is Laurence, Lorenzo on occasion, told me he's going to miss me as well. He wondered whether I could come back to Trattoria after three months farming. 
Here's the thing: with the 12 months Working Holiday Visa you cannot work for the same employer for more than six months. This means I wouldn't be able to go back to Trattoria whilst my first WH Visa lasts, but I /could/ work for Tony and Davina for another six months on my second year.

*Sighs* It's going to be tough next week.

ps. Just reread this entry. My goodness! I'm such a whining little brat!
Nevermind me complaining about the heat and all: my life is beautiful! I don't regret anything and I truly appreciate and am gratful for each and every single day I'm given!

Perfetto! Adesso che sono le 11 passate posso mettermi a scrivere il blog! Se dovessi cominciare prima, chissà quali danni potrei combinare! Non sia mai che io riesca ad andare a letto ad un orario decente e dormire per un otto/nove ore!
La giornata è andata bene, se solo non avesse fatto così caldo!! Parliamone, siamo solo all'inizio della primavera!! Come fa la gente a sopravvivere all'estate in Queensland?!?!!
Comunque, come divevo, la giornata è stata okay. Sarebbe stato meglio se il ristorante fosse stato un po' più affollato, anche perché sono arrivata al punto di dovermi inventare cose da fare: lucida di qui, lucida di là, pulisci il pavimento, riempi il frigo, sposta le sedie, sistema le candele... Qualsiasi cosa pur di apparire indaffarata, questo è quello che vuole Davina, e se uno si ferma a riflettere, capisce anche che ha ragione. Tutto quel da fare è di sicuro meglio che stare imbambolati a fissare il vuoto e aspettare che qualcosa accada.

Mi hanno chiesto di ritornare al ristorante questa sera, ma visto che non erano troppo affollati, mi hanno mandato a casa dopo solo un'ora e mezza. Silvie, una dei nostri clienti abituali, mi ha abbracciata e mi ha fatto in bocca al lupo prima di lasciare il ristorante questa sera - tra l'altro è stato un po' strano, perché io avevo appena finito di pulire una tavolata e avevo in mano quattro o cinque piatti sporchi, Kyle me li ha sfilati di mano, così che potessi abbracciarla a mia volta.
Anche Lore (da leggere all'inglese: Löri), che di solito viene sempre al ristorante nel weekend per la colazione - uova strapazzate su pane ai cereali con extra spinaci e pomodoro grigliato. Un bicchiere di acqua fresca - ed il cui vero nome è Laurence, Lorenzo per gli amici, mi ha detto che gli mancherò! Si chiedeva anche se, dopo i tre mesi in New South Wales, sarei potuta tornare a lavorare alla Trattoria.
Ora, questo è quanto: con il mio tipo di visto, 12 mesi di Working Holiday, non si può lavorare per lo stesso datore di lavoro per più di sei mesi. Questo significa che finché sono in Australia con il mio primo Working Holiday Visa, non posso lavorare ancora per Davina e Tony. Nel momento in cui, dopo aver lavorato tre mesi nelle farms e essermi qualificata per un secondo WH, ritornassi in Australia per il secondo anno, allora potrei lavorare per altri sei mesi da loro.

*Sospira* La vedo dura settimana prossima.

ps. Omioddio! Ho appena riletto il blog di oggi e mamma mia, che bambina capricciosa e viziata! Ignorate le mie lamentele sul caldo e il resto: ho una vita meravigliosa! Non rimpiango nulla e sono terribilmente grata per ogni singolo giorno che ho a disposizione!