Monday, 2 September 2013

Day #208

I hate this moment, when I don't know how to start a new blog entry and I end up procrastinating on Tumblr, Facebook, YouTube, you name it.. And I still wonder why I can't pull myself to go to bed before midnight!!

Anyways.. As I told yesterday, today was Father's Day and we got pretty busy at lunchtime at the restaurant. Nothing too exaggerate, though: Davina and I handled it perfectly and I got back home with fifty dollar worth of tips!!! How good is that?!?

In the evening I Skyped with my mom and dad, as well as my little sister and grandma. Later I joined the small party that was going on in the living room to celebrate Paolo's newly acquired Australian citizenship. Same faces as usual, Sabri, obviously, Marti and Luca, as well as Marco and Alberto and a couple of friends of Paolo's, Jay and Graziano.
I took the chance to speak with Marco, who gave me Loretta's contact and thus got me the job at the vineyard, and asked him some details about his wwoofing experience and all.
Don't mean to freak you out, but apparently there's no Internet for us, wwoofers, at the vineyard. O.o
No worries, we'll find a way. The only thing that bugs me is that updating my blog daily will be a pain. I mean, I can access fb from my mobile, no problem, but blog gets trickier. On a side note, though, I'm happy I will have more time for my readings and be able to detox myself from excessively browsing the net.

Odio questo momento, quando non so cosa scrivere e finisco per perdere tempo su Tumblr, Facebook, YouTube e chi più ne ha, più ne metta.. E ancora mi chiedo come sia possibile che non vado mai a letto prima di mezzanotte!!!
Dicevo, come vi ho scritto ieri, oggi era la Festa del Papà e al ristorante c'è stato un bel viavai. Nulla di esagerato, però: io e Davina ce la siamo cavata perfettamente e sono tornata a casa con cinquanta dollari di mance!!! Fantastico, no?
Questa sera mi sono sentita con i miei genitori su Skype e anche con la mia sorellina e mia nonna. Poi, mi sono unita ai festeggiamenti in sala da pranzo per la naturalizzazione ad Australiano di Paolo. Stessa solita gente: Sabri, ovviamente, poi Luca e Marti, Marco e Alberto e due amici di Paolo, Jay e Graziano.
Ho colto l'occasione per parlare con Marco, che è quello che mi ha dato il contatto di Loretta e che quindi, direttamente o indirettamente, mi ha aiutato ad ottenere il lavoro al vigneto, e gli ho chiesto riguardo il suo periodo a Orange e dettagli vari..
Non per spaventarvi, ma a quanto pare non c'è accesso Internet per noi wwoofers alla vigna. O.o
Nessun problema, niente panico, troveremo una soluzione. L'unica cosa che mi rompe le scatole è che aggiornare il mio blog quotidianamente sarà complicato. Per facebook non mi preoccupo dato che posso accedervi dal cellulare, ma il blog sarà un'impresa. Da un lato, però, sono felice di avere un'occasione per concentrarmi sulla lettura, piuttosto che disintossicarmi da questa malsana dipendenza dal web.