Thursday, 11 April 2013

Day #65

Ok, first of all: hello to you, my Russian readers!!! Wow! I was so pleased to see these many views from your country this last couple of days! I wish I could speak Russian because a) that'd be totally cool b) I would know better than thank you for the time you spend reading my blog with just a спасибо - yes, I totally googled it because I know you pronounce it 'spassiba' but I had no clue how to write it.
And speaking of coincidence and lovely Russian people, tonight at the restaurant I served this young couple and they happened to come from Russia. I showed off just a little bit with a добрый вечер - again, thank you Google! - and a до свидания when they left. I know I should probably have learnt more than 'Good morning/afternoon/evening', 'Thank you' and 'Goodbye' in a year in the Maldives spending time with my friends Masha, Halida, Tanya and Niya, but I guess I'll have to deal with regret.

Today was a good day. Definitely not as busy as yesterday, but with enough things to do, long story short: my favourite kind of shift.
Tomorrow I'm off and while in the morning I'll probably return one book to the library and do some shopping, I made arrangements with Karen and her daughters to have an early dinner at their place in the late afternoon.

Today I finished reading My Sister's Keeper, by Jodi Picoult. Ashlee, Karen's oldest daughter recommended it to me and warned me I shouldn't expect the same kind of epilogue as the one in the movie. Boy, was she right! I bawled my eyes out - not that I had too different a reaction when I saw the film, but this was even more overwhelming. I have another book by Picoult. I'll probably start it tomorrow as it is already past midnight now and I kind of should go to bed.

Ok, innanzitutto vorrei salutare quelli che mi leggono dalla Russia. Negli ultimi giorni ci sono state un sacco di visite e vorrei sapere il Russo a) perché sarebbe una ficata! b) perché potrei ringraziare tutte queste fantastiche persone in una maniera meno scadente di un semplice спасибо- sì, sono andata leggere su Google come si scrive 'spassiba', perché un conto è saperlo dire, un altro è scriverlo con l'alfabeto cirillico.
Parlando di coincidenze e persone russe davvero gentili, oggi, neanche a farlo apposta, ho servito questa giovane coppia che veniva proprio dalla Russia e ho sfoggiato le mie doti linguistiche in un добрый вечер - si ringrazia cortesemente Google ancora una volta - e до свидания quando se ne sono andati. So che probabilmente avrei potuto imparare un po' di più rispetto a 'Buon/a giorno/pomeriggio/sera', 'Grazie' e 'Arrivederci' in un anno alle Maldive e con amiche quali Masha, Halida, Tanya e Niya, ma credo non mi resti altro che il rimpianto ora.

Oggi è stata una buona serata al ristorante. Sicuramente meno impegnativa di ieri, ma con abbastanza cose da tenermi occupata. In breve: il mio turno ideale.
Domani sono libera tutto il giorno e se nel mattino ho intenzione di riportare un libro in biblioteca e fare un po' di spesa, mi sono organizzata con Karen e le sue figlie per una cena nel tardo pomeriggio. In Inglese si chiamano letteralmente 'cene presto', il che implica che per le 5 e mezza, 6 uno ha già finito.
Questo pomeriggio, prima di andare al lavoro, ho finito di leggere il romanzo di Jodi Picoult che avevo iniziato la scorsa settimana, La Custode di Mia Sorella. Ashlee, la figlia maggiore di Karen, me lo ha consigliato, ma mi ha anche avvertito che il finale sarebbe stato completamente diverso da quello del film con Cameron Diaz e Abigail Breslin. Aveva ragione! Mamma mia che lacrimoni! Non che a vedere il film abbia avuto una reazione tanto diversa, ma il libro se possibile è stato ancora più coinvolgente. Ne ho preso un altro di libro della Picoult in biblioteca, credo lo comincerò domani mattina perché adesso sono le due meno venti e direi che è proprio ora di andare a letto.