Saturday, 20 April 2013

Day #74

This afternoon as I was walking to the restaurant, I found myself thinking about how sweet it is to feel the sunshine on one's skin - it was a glorious day today, with just a hint of breeze, clear sky and perfect temperature. Now, getting ready to go to bed, or better yet, to read a little bit from Clockwork Princess, I can only think of the freaking spider that's hiding in my wardrobe. I do not want a spider in my wardrobe. Somebody make it leave!
Of course, it might be that the spider has been sharing the room with me for a while now without ever attacking me and decided to show up tonight just because it felt lonely, but who knows? I just hope the freaking thing is not poisonous. I'd hate my last blog entry to be about a spider in a wardrobe.


Tonight at the restaurant, it was crazy! Davina sent away the french guy that was trying out at the busiest time and it was just her, Tunda and me on the floor, with the restaurant packed. But we did it and I also got more compliments about my service - yep, keep 'em comin', I don't mind at all *grins*
Twice in two days, I've been asked whether Tunda and I were sisters. Now, we do not look that much alike. I mean, we resemble each other as any other two young women in their twenties with clear eyes and light brown hair could look alike. I could be both Claire's and Sabrina's sister according to that description- I guess it's just people being lazy at noticing details or assuming that since it's an Italian Restaurant everything must be run in the family. Oh well, it's not that I take it as an insult or anything, it's just that it's funny.

Just know that if I do not post anything tomorrow, then the poisonous spiders did get the best of me in the end.

Questo pomeriggio mentre stavo camminando verso il ristorante, mi sono ritrovata a pensare a quanto sia meravigliosa la sensazione del sole sulla pelle - è stata una giornata bellissima, zero nuvole, un cielo limpidissimo, leggera brezza e temperatura perfetta. Adesso però, preparandomi per andare a letto, o meglio, per leggere un po' prima di andare a letto, non riesco a fare a meno di pensare al ragno gigante che si nasconde nel mio armadio!
Naturalmente potrebbe benissimo essere anche che il ragno abbia condiviso la camera con me già da un po' di tempo, senza mai attaccarmi e abbia deciso di mostrarsi oggi per la prima volta perché si sentiva solo, chi può dirlo? Spero solo che non sia velenoso! Che pena sarebbe se il mio ultimo post sul blog fosse su di un ragno nell'armadio?

Al ristorante questa sera è stato da impazzire! Davina ha cacciato via il ragazzo francese che era in prova proprio nel momento in cui eravamo più impegnati, quindi in sala siamo rimaste solo noi due e Tunda, con il ristorante pieno! Ce l'abbiamo fatta comunque, siamo sopravvissute alla serata e io mi sono guadagnata altri complimenti per il servizio - evviva me!
Due volte in due giorni mi hanno chiesto se io e Tunda siamo sorelle. Ora, non è che siamo proprio simili. Diciamo che ci assomigliamo come qualsiasi coppia di ragazze intorno ai venti/venticinque anni con occhi chiari e capelli castani si assomiglierebbero. Ma allora potrei benissimo essere sorella di Claire o Sabri, se è per questo! Credo semplicemente sia una mancanza di attenzione ai particolari, oppure semplicemente l'assunto che essendo un ristorante italiano debba essere gestito in famiglia. In ogni caso, non si tratta di un'offesa, quindi pace, è solo che è strano.
Comunque, sappiate che se non scrivo nulla domani è perché effettivamente, alla fine dei conti, i ragni velenosi hanno avuto la meglio! (N.B. Il sottotitolo di questo blog in Italiano si traduce: avranno la meglio su di me squali, coccodrilli, ragni velenosi e altre creature?)