Monday, 29 July 2013

Day #174

As every Monday, I had the day off. 
But unlike many previous Mondays, this was a very productive one! I went to the local Health Centre to get my skin checked - dear readers, you may not know, but I have a whole galaxy of moles on my lower back and you know, when they are THAT many, it's always better to have them checked if you can do that for free.. Anyways, filling in the registration forms took me longer than the actual visit. I am all right, by the way. None of my buddies look dangerous.

Then, once home, I set on cleaning the public spaces - aka the bathroom and bedroom I share with Cake, the kitchen, living room and hallway. According to the weekly roster Sabrina hung on the fridge door, today it was my turn. This measure - the cleaning roster - has become a necessity since somebody *cough*Cake*cough* doesn't take too seriously her duties and responsabilities in sharing the unit with us. I'm afraid this is the last chance we're giving her: in the past few weeks, living together has become harder and harder - and let me assure you, it is not because of culture clash. I'm afraid it has more to do with character and attitude.

Tonight I had dinner at Karen's. Casey prepared tacos and Ash offered me some of her birthday cake leftovers - both were delicious. I gave Ash her birthday present as well: The Great Gatsby, because, let's face it, hardly anything is better than a good book; a journal with a very pretty cover and lastly a stamp, which is more of a joke, that says LAME!
During dinner we sat and watched the first episode of Big Brother Australia which, guess what, turned out to be pretty lame.

Come ogni lunedì, ho avuto il giorno libero.
Al contrario di ogni lunedì, però, quello di oggi è stato alquanto produttivo. Sono andata al centro medico qui vicino per fare un controllo della pelle - cari lettori, potreste non sapere che ho un'intera galassia di nei sulla base della schiena, ma sapete bene che è meglio farli controllare se sono COSI' tanti, soprattutto se il controllo è gratis.. Comunque, riempire i moduli all'accettazione è stato più lungo che la visita stessa. Va tutto bene, a proposito, i miei amichetti si comportano tutti in maniera esemplare.
Una volta a casa, mi sono messa a pulire gli spazi in comune, vale a dire camera mia e di Cake, il bagno che dividiamo noi due, la cucina, la sala e il corridoio. Secondo la tabella di turni che Sabri ha appeso oggi al frigo, era il mio turno. Quest'ultima misura, la tabella turni per la pulizia, si è resa necessaria perché qualcuno *cough*Cake*cough* non prende troppo seriamente i doveri e le responsabilità che vengono con il condividere l'appartamento con noi. Temo questa sia l'ultima occasione che le daremo, anche perché nell'ultimo paio di settimane, la convivenza è diventata sempre più difficile. E giuro che non è un problema di Scontro di Culture, anzi, mi dispiace dire che si tratta di un problema di carattere.
Questa sera sono andata a cena a casa di Karen. Casey ha preparato dei tacos e Ashlee mi ha offerto la torta che è avanzata dal suo compleanno l'altro giorno - entrambi erano buonissimi!!! Ho dato a Ash il suo regalo: Il Grande Gatsby, perché, parliamone, cosa c'è di meglio di un buon libro?; un quaderno con una copertina bellissima e da ultimo un timbro, che è più uno scherzo che altro, che dice 'CHE PENA!'.
A cena ci siamo sedute e abbiamo visto la prima puntata del Grande Fratello Australia che, guarda caso, faceva proprio pena.